Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

Ambasciatore UE: Ucraina rischia di rimanere senza €600 milioni di aiuti

L'Ucraina rischia di restare senza 600 milioni di euro di assistenza macrofinanziaria dall'UE, a meno che il parlamento non annulli la moratoria sull'esportazione di legname non lavorato, ha affermato il capo della delegazione dell'UE in Ucraina, Hugues Mingarelli.

"Se l'Ucraina non annullerà il divieto di esportazioni di legname, perderà €600 milioni di euro previsti per la terza tranche di assistenza macrofinanziaria". La soluzione sarà presa entro la fine di quest'anno, il che significa che dovrà ricevere denaro all'inizio del 2018. Ma ancora, finora ci sono sei o sette condizioni nel campo della lotta contro la corruzione, pagamenti sociali per i coloni, nel settore del commercio e dell'energia, che non sono mai state attuate dall'Ucraina e se non lo farà, non riceverà gli aiuti" ha detto l'ambasciatore al quotidiano ucraino Cegodnya.

Inoltre nell'intervista Mingarelli ha parlato delle possibilità dell'Ucraina di entrare a far parte dell'Unione, sostenendo che per ora è una prospettiva ancora lontana.

"L'UE in questo momento sta affrontando alcune sfide e sta vivendo un periodo piuttosto difficile, l'UE è molto concentrata su queste sfide: migrazione, terrorismo, crisi greca, ecc. L'Unione Europea intende continuare a concentrarsi su questo e ora non è il momento di parlare l'eventuale introduzione di nuovi paesi nell'UE. Pertanto, la questione di concedere all'Ucraina la prospettiva di adesione non è oggi in agenda" ha detto l'ambasciatore in un'intervista pubblicata sul sito del quotidiano.

Nel mese di luglio, Kiev e l'Unione Europea hanno accettato di intensificare gli sforzi per attuare un programma di riforma comune in Ucraina in modo che Kiev possa ricevere la terza tranche di assistenza macrofinanziaria entro la fine dell'anno. L'abolizione della moratoria sull'esportazione di legname in legno è una delle condizioni principali per la ripartizione dei fondi.

Il volume totale del terzo pacchetto di assistenza macrofinanziaria, approvato a maggio 2015, è di 1,8 miliardi di euro. La precedente, la seconda tranche, è stata ricevuta dall'Ucraina all'inizio di aprile. I fondi verranno assegnati al paese da parte dell'Unione Europea quando le autorità soddisfano determinate condizioni, tra cui l'attuazione delle riforme.