Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

Deputato parlamento ucraino: ponte di Crimea diventerà "ucraino"

Il ponte di Crimea arriverà in Ucraina, ha detto il deputato del parlamento ucraino Anton Gerashchenko. Le sue parole sono state trasmesse dal canale televisivo 112 Ucraina.

Gerashchenko ha espresso fiducia che la Crimea tornerà a far parte dell'Ucraina, in modo che anche il ponte di Crimea possa "raggiungere" la parte ucraina.

"Il ponte di Kerch, costruito dai russi (il ponte di Crimea), rimarrà in Ucraina, dopo che la Crimea verrà restituita al nostro paese", ha detto il parlamentare ai giornalisti.

Questa posizione è stata sostenuta da Gerashchenko con un modello storico.

"Nel 1871, i tedeschi ottennero dalla Francia l'Alsazia e la Lorena. Hanno costruito molti ponti e strade. Ma dopo la prima guerra mondiale hanno dovuto restituire l'Alsazia e la Lorena, comprese tutte le infrastrutture costruite dai tedeschi. Avverrà lo stesso. Sì, sarà un lungo cammino di sanzioni economiche, diplomazia, ma il ponte Kerch tornerà utile a tutta l'Ucraina" ha dichiarato Gerashchenko, aggiungendo che tutto questo potrà richiedere decenni.

Il ponte sullo stretto di Kerch è il più lungo in Russia, la sua lunghezza è di 19 chilometri. Avrebbe dovuto essere aperto al transito automobilistico entro al fine dell'anno, ma i lavori sono stati completati prima del previsto. Il presidente Vladimir Putin ha inaugurato il ponte il 15 maggio.

Ora l'ingresso al ponte è consentito alle auto e agli autobus passeggeri. Il transito ai camion verrà aperto all'incirca ad ottobre, mentre il transito ferroviario avrà inizio alla fine del prossimo anno.