Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

Ucraina, obiettivo ingresso nell'Ue. E il 50% ci crede. Ma Putin fa paura

Un cittadino ucraino su due è convinto che Kiev aderirà prima o poi all'Unione europea. Ma Putin non ci sta

Un cittadino ucraino su due è convinto che Kiev aderirà prima o poi all'Unione europea. E' quanto emerge da un sondaggio condotto dall'Istituto ucraino per il futuro, secondo cui il 25,6 per cento dei partecipanti all'indagine credono che l'adesione avverra' entro massimo dieci anni, mentre il 24,7 per cento ritengono che accadrà entro 15-20 anni. Quasi un terzo degli ucraini non credono, invece, che il paese entrera' a far parte dell'Unione europea. Più della metà dei partecipanti al sondaggio ha dichiarato che il loro atteggiamento verso l'Unione europea non è cambiato nell'ultimo periodo, mentre il 27,7 per cento ha detto che è peggiorato e l'11,2 ha palesato un miglioramento. Circa il 65 per cento degli intervistati sostengono che affari interni dell'Ucraina potrebbero influenzare la soluzione dell'Ue sulla necessità o meno di introdurre un regime senza obbligo di visti.

Il dialogo Ue-Ucraina sulla liberalizzazione dei visti e' stato lanciato nel 2008, mentre nel novembre del 2010 l'Unione europea ha proposto Kiev un piano d'azione per la concessione di regime senza visti. La Commissione europea aveva confermato che l'Ucraina ha rispettato tutte le condizioni necessarie nel dicembre 2015. Secondo fonti diplomatiche, all'Ucraina potrebbe essere concesso regime senza visti nella primavera del 2017. Sullo sfondo del processo si staglia chiaramente l'ombra di Vladimir Putin, che non vedrebbe di buon occhio l'ingresso di Kiev nell'Ue e farà di tutto per ostacolarlo.