Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

Speciale infrastrutture: Cina modernizzerà autostrada in Ucraina

Pechino, 30 nov 18:15 - (Agenzia Nova) - La società statale cinese Sinohydro corporation ha siglato un accordo con Ukravtodor, azienda ucraina, per l'adeguamento dell'autostrada Kiev-Chop che mette in collegamento la capitale dell'Ucraina con la città al confine con l'Ungheria. Il contratto, del valore di 42,3 milioni di euro, è stato firmato a Kiev da Xu Fei, rappresentante di Sinohydro in Ucraina e da Slavomir Novak, dell'Ukravtodor e secondo l'accordo l'azienda cinese modernizzerà una sezione dell'autostrada di 22,3 chilometri espandendola da due a quattro corsie. Inoltre verranno costruiti quattro svincoli stradali, tre cavalcavia su binari ferroviari, due ponti pedonali sull'autostrada e la modernizzazione di un altro ponte. I lavori avranno inizio il prossimo anno e dovranno essere completati entro 24 mesi grazie ai finanziamenti della Banca europea per la riedificazione e lo sviluppo e della Banca europea per gli investimenti. "Crediamo molto in questo mercato. Questo non sarà l'unico progetto che porteremo avanti in Ucraina ma sarà solo l'inizio", ha promesso l'azienda cinese.

La Cina sta sviluppando numerosi progetti per migliorare la rete infrastrutturale dell'Ucraina. A ottobre, la società cinese privata Xinjiang communications construction group ha firmato due accordi con l'Ucraina per la modernizzazione della rete autostradale statale in Ucraina occidentale e centrale. I contratti, del valore di 95 milioni di dollari, sono stati firmati dal ministero delle Infrastrutture dell'Ucraina e dal presidente dell'azienda cinese. La prima parte da ricostruire interesserà la tratta di Striy, Ternopil, Kirovograd e Znamenka, che si estende dall'Urca all'Ucraina centrale; mentre il secondo tratto interessa Kiev, Kharkov, Dovzhansky che collega la capitale al confine russo. Entrambe i progetti verranno finanziati dalla Banca internazionale per la riedificazione e lo sviluppo (Ibrd).

Inoltre, un consorzio di due compagnie cinesi ha firmato un accordo di cooperazione con la città di Kiev per costruire una quarta linea metro nella capitale ucraina. La nuova linea della metropolitana avrà una lunghezza di venti chilometri e tredici stazioni e collegherà il distretto residenziale di Kiev con il distretto entrale degli affari, permettendo di alleggerire il traffico servendo circa 500 mila abitanti della zona, pari al 17 per cento della popolazione cittadina. L'accordo, del valore di due miliardi di dollari, è stato firmato dal sindaco di Kiev Vitali Klitschko, dal vice presidente del China pacific construction group e dal vice capo del China railway international group. I lavori inizieranno alla fine del 2018 e termineranno entro quattro anni. (Cip)