Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

La versione dei cecchini sulla strage di Kiev: «Ordini dall'opposizione»

«Tutti hanno incominciato a sparare due o tre colpi alla volta. È andata avanti per quindici, venti minuti. Non avevamo scelta. Ci era stato ordinato di sparare sia sulla polizia, sia sui dimostranti, senza far differenza. Ero totalmente esterrefatto». Così il georgiano Alexander Revazishvilli ricorda la tragica sparatoria del 20 febbraio 2014 a Kiev quando un gruppo di misteriosi cecchini aprì il fuoco su folla e poliziotti massacrando oltre 80 persone. Quella strage fece inorridire il mondo e cambiò i destini dell'Ucraina costringendo alla fuga il presidente filorusso Viktor Yanukovich imputato d'aver organizzato la sparatoria. Ma la strage cambiò anche i destini dell'Europa e del nostro paese innescando la crisi che porterà alle sanzioni contro la Russia di Putin. Sanzioni rivelatesi un boomerang per l'economia italiana (Guarda il video).