Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

Accademia Ucraina di Balletto al Teatro Arcimboldi

Ad aprire le danze sarà Giselle, in scena venerdì 3 e sabato 4 febbraio ore 21.00, con due grandi nomi della danza internazionale, il Solista del Teatro dell'Opera di Budapest (Ungheria) IEVGEN LAGUNOV (che è stato anche Primo Ballerino del Teatro dell'Opera di Kiev, patria dell’Accademia) e NADEJDA SCEPACIOVA, prima ballerina del Teatro dell’Opera della Moldavia e del Saint-Petersburg Classical Ballet of Andrei Batalov.

Accanto a loro, come sempre, tutti gli allievi della Scuola, con la partecipazione di alcuni studenti già diplomati.

Il balletto Giselle, nato dall’idea del romanziere francese Théophile Gautier e  musicato da Adolphe-Charles Adam, narra la storia di una contadina bella e solare,  che suscita la curiosità e l’amore di un principe, Albrecht. Quest’ultimo la seduce fingendosi un popolano pur essendo promesso ad un’altra. La giovane scopre l’inganno dopo l’intervento di un suo invidioso spasimante, e dal dolore impazzisce e muore. La giovane si paleserà di nuovo ad Albrecht, disperato e in preda al rimorso,  sotto le sembianze di una villi, spirito di donna morta non ancora sposata. Le altre villi, solidali con la compagna, cercano di sfinire Albrecht facendolo danzare ma Giselle, lo salverà, sostenendolo fino all’alba.

Per i più piccoli, invece, due pomeridiane dedicate al balletto Biancaneve e i sette nani, in cartellone sabato 4 e domenica 5 febbraio ore 16.00, con, oltre agli allievi della scuola, Alexander Balan, primo ballerino del National Opera and Ballet Teatre, Republic of Moldova.

Realizzato per la prima volta al teatro dell’Opera di Kiev nel 1975, questo balletto è una produzione per bambini e genitori ed è tratta dalla famosissima e amatissima favola del Fratelli Grimm. Con le musiche di Bogdan Pavlovsky sarete proiettati nella magia di una storia con la quale siamo tutti cresciuti e con la quale sicuramente cresceranno anche i bimbi di queste generazioni. E per il pubblico amante del balletto non mancheranno tecnica, virtuosismi, scenografie e costumi di altissimo livello.