Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina

Ucraina: scuole chiuse per l'influenza, boom nelle vaccinazioni antimorbillo

Ieri, nell'area dei combattimenti in Donbass, un soldato ucraino è stato ferito. I militanti sostenuti dalla Russia hanno violato per 11 volte il cosiddetto “regime del silenzio” sia verso il Lugansk, sia verso il Donesk. Il Gruppo di Contatto Tripartito per la soluzione del conflitto in Donbass ha lanciato un nuovo “cessate il fuoco”, dopo quello della mezzanotte del 23 dicembre scorso.
Ma la nuova tregua, come la precedente, viene violata quotidianamente. Le parti si accusano vicendevolmente di lanciare provocazioni. Stando alle Nazioni Unite, il conflitto armato nel Donbass è uno dei conflitti più cruenti in Europa dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Nell'ultimo anno sono state uccise 105 persone e 486 quelle ferite.
Intanto, a Kiev sono state temporaneamente chiuse classi scolastiche in 75 scuole, per via di una impennata nei casi di influenza e di SARS. Messe in contumacia, parziale o totale, le scuole sono ferme in molte città dell'Ucraina, in particolare, a Zaporizhya, Rivne, Lviv, Nikolaev, Dnipro.
Il Ministro della Sanità ha dichiarato che il livello epidemiologico dell'influenza ha una incidenza non alta e che la diffusione influenzale resta bassa. Le vaccinazioni antinfluenzali in Ucraina non sono molto popolari, eppure, sempre più persone si stanno vaccinando contro il morbillo, dopo una vera e propria epidemia in molte zone del paese. In totale, dall'inizio del 2018, si contano 3000 ammalati e 4 morti – due erano bambini. Entro la fine di febbraio, una quota supplementare di 220mila dosi di vaccino MMR (morbillo, parotite, rosolia) saranno distribuite all'Ucraina, fornite dall'UNICEF, su richiesta del Ministero della Sanità.
Dall'Ucraina, Victoria Polischuk