📁
Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina
Informazioni

Agricoltura, allevamento e pesca

L'agricoltura, praticata con sistemi di tipo intensivo, concorre nella misura del 13,8% (2000) all'intera produzione nazionale e impiega il 26% (1999) della popolazione attiva. Il paese è uno dei maggiori produttori ed esportatori di una vasta gamma di prodotti agricoli, tra i quali grano e barbabietole da zucchero; vengono inoltre coltivati miglio, sorgo, mais, segale, avena, orzo, riso, girasoli, patate, frutta, ortaggi, lino e cotone. Di grande rilevanza è inoltre l'allevamento (di bovini, equini, ovini, caprini, suini e animali da cortile) che alimenta una prospera industria lattiero-casearia. A partire dall'indipendenza, la produzione agricola ha tuttavia subito un drastico calo, anche dal punto di vista del consumo interno. Grandi aziende collettive gestiscono ancora il settore, nonostate un programma di privatizzazione delle terre abbia preso avvio nel 1991. L'impiego dei fertilizzanti e dei pesticidi in agricoltura ha comportato l'inquinamento delle acque del Mar Nero e del mar d'Azov, un tempo assai ricche di fauna ittica (compreso lo storione, particolarmente pregiato), limitandone la possibilità di sfruttamento, mentre i corsi d'acqua dell'interno rimangono relativamente pescosi (comuni sono la carpa e il luccio). La produzione totale di pesce ammonta a 403.005 tonnellate (1997).

Argomenti nella stessa categoria