📁
Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina
Operazioni societarie

Disposizioni Anti-monopolistiche

Poiché le Acquisizioni sono considerate essere un veicolo primario per gli Investimenti Stranieri, specialmente per i progetti di investimento di grandi dimensioni, è consigliabile prendere in considerazione le norme anti-monopolistiche e quelle a tutela della concorrenza. Detta normativa si concentra principalmente contro:
• intese di cartello tra imprese;
• posizione monopolistica ed abuso di posizione dominante;
• misure contro la libera concorrenza da parte delle Autorità Statali;
• attività discriminatoria nei confronti della concorrenza da parte di imprese e loro associazioni.
Al fine di garantire il rispetto di tali restrizioni, per determinate transazioni è richiesta l'approvazione preventiva da parte dell'Autorità Anti-trust Ucraina. In particolare, tale approvazione è richiesta per:
• fusioni;
• acquisizione del controllo diretto o indiretto su altra società, tramite la nomina dell'Organo Amministrativo;
• acquisizione diretta o indiretta di altra società o ottenimento del controllo della gestione di azioni della società, ove si acquisisca o si superi il 25% del totale delle azioni o si abbia o si superi il 50% dei diritti di voto;
• acquisizione diretta o indiretta degli immobilizzi o del potere di gestione degli stessi, quando formino un unico complesso.
Le transazioni di cui sopra sono soggette ad una approvazione preventiva nel caso in cui il valore complessivo del patrimonio o del fatturato di tutte le parti contraenti sia stato, nell'ultimo anno fiscale, superiore a 12 milioni di Euro sempre che: il patrimonio o il fatturato, compreso quello estero, di almeno due contraenti, sia stato maggiore di 1 milione di Euro nell'ultimo anno fiscale e/o il patrimonio o il fatturato in Ucraina, di almeno uno dei contraenti, abbia superato 1 milione di Euro nell'ultimo anno fiscale, ricomprendendovi patrimonio e fatturato delle imprese controllate. Il calcolo dei parametri di cui sopra deve comprendere, necessariamente, patrimonio e fatturato delle imprese controllate dai contraenti.

 

Argomenti nella stessa categoria