📁
Ucraina Nel sito sono presenti informazioni concernenti il consolato e l’ambasciata italiana in Ucraina, supporto legale per adozioni e visti d’ingresso, mappa e meteo online.Ucraina
Controversie

L'Arbitrato

Tutti i contratti tra cittadini Ucraini o tra residenti sono soggetti alla legislazione Ucraina. A norma di legge, per la risoluzione di tutte le controversie commerciali è competente la Giurisdizione Commerciale di cui sopra, fatto che comporta significativi ritardi, sia per quanto attiene l'ottenimento di una sentenza che l'esecuzione della stessa.
La legge sull'Arbitrato è ancora nella fase di approvazione finale da parte del Parlamento. L'entrata in vigore è prevista entro quest'anno; essa consentirà alle società operanti in Ucraina di risolvere le loro controversie più velocemente, avvalendosi del nuovo Sistema Arbitrale Nazionale Ucraino. In conformità alla proposta di legge sull'arbitrato, le parti dovranno operare la scelta a favore dell'arbitrato inserendo nel contratto un'apposita clausola arbitrale.
Differente è il caso dell'utilizzo dell'istituto arbitrale per dirimere controversie insorte sulla base di contratti internazionali. A tale proposito, si ricorda che l'Ucraina si è adeguata ai principi della Commissione delle Nazioni Unite per la Risoluzione di Dispute in materia di Diritto del Commercio Internazionale. Pertanto, le parti di un contratto internazionale hanno il potere di stabilire a loro discrezione il Foro Competente, il Regolamento Arbitrale e la Legge Sostanziale, applicabili al contratto.
L'Ucraina ha ratificato la Convenzione di New York del 1958 sul Riconoscimento e l'Esecuzione dei Lodi Arbitrali Stranieri. Di conseguenza, il riconoscimento e l'esecuzione di tali Lodi avviene in conformità alle regole, di cui alla su-richiamata Convenzione. È opportuno sottolineare che, però, l'Ucraina non accorda tale possibilità a residenti di Paesi che non abbiano ratificato detta Convenzione.

Argomenti nella stessa categoria